12.10.2017
Donazione organi: Il Policlinico aderisce alla campagna del CNT “Diamo il meglio di noi”

La Fondazione Policlinico A. Gemelli, impegnata a tutto campo sul fronte dei trapianti, con il sostegno del Presidente Giovanni Raimondi e del Direttore Generale Enrico Zampedri, aderisce alla campagna “Diamo il Meglio di Noi - Insieme per diffondere la cultura della donazione” promossa dal Centro Nazionale Trapianti - CNT e voluta dal suo direttore Alessandro Nanni Costa, presente al workshop sui Trapianti di fegato, presso il Gemelli, in concomitanza del quale è stato diffuso l’annuncio. In particolare, la Fondazione Policlinico Universitario  A. Gemelli metterà in campo diverse azioni mirate alla sensibilizzazione alla donazione di organi. 

L’impegno formativo, rivolto già da molti anni verso il personale sanitario del Policlinico A. Gemelli sul tema della donazione di organi, cellule e tessuti destinati al trapianto terapeutico, sarà incrementato ed esteso a tutto il personale, raggiungendo così oltre 5000 dipendenti, ai quali verranno presentate le modalità attuali per esprimere la volontà individuale a riguardo della donazione. Tutti gli strumenti di comunicazione interna ed esterna del Policlinico Gemelli tra cui il sito web istituzionale, l’intranet aziendale, le newsletter “Gemellinforma” nella sua versione cartacea e digitale, saranno i canali attraverso cui sarà diffusa la campagna e i suoi contenuti. Inoltre, sarà organizzate una serie di iniziative nel corso dell’anno per promuovere il tema della donazione degli organi, delle cellule e dei tessuti. La campagna (il sito internet è:  http://www.diamoilmegliodinoi.it/) si  propone di veicolare un messaggio di grande solidarietà sociale, quale quello della donazione di organi, di creare una rete di solidarietà e trasmettere l’idea del dono.

Su questo fronte il Policlinico Gemelli svilupperà una serie di iniziative per diffondere e stimolare tra i propri dipendenti la cultura del dono, informando sui modi per esprimersi sulla donazione e mettendo in campo azioni e iniziative di comunicazione mirate alla sensibilizzazione alla donazione di organi.

“Un passo in avanti importante perché - come sottolinea il Direttore CNT Nanni Costa - sostenere la cultura del dono è un gesto di civiltà e altruismo che contribuisce alla formazione di una coscienza collettiva. Per questo il nostro auspicio è che questa campagna possa rappresentare un punto d’incontro per tutte le realtà che vi hanno aderito e, nella fattispecie, si possa creare una rete tra le strutture ospedaliere aderenti in grado di proporre azioni congiunte di comunicazione a sostegno della donazione degli organi”. 

Condividi Condividi questa news per posta elettronica E-mail Condividi questa news su Facebook Facebook Condividi questa news su Twitter Twitter Condividi questa news su Linkedin LinkedIn
Stampa Stampa questa news