09.02.2018
Un’intera giornata di festa per Natale con attori, sportivi e amici del Gemelli

Un Natale ricco e intenso, quello che la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli ha celebrato attraverso una serie di attività, iniziative di solidarietà, momenti di intrattenimento e anche di raccoglimento, come i resoconti di queste due pagine mostrano.

La festa che si è svolta il 20 dicembre ha portato una ventata d’allegria nel Policlinico, con la presenza di numerosi artisti, personaggi dello spettacolo e dello sport, soprattutto amici del Gemelli. Un’intera giornata di intrattenimento per i degenti, con Paolo Bonolis, Lillo, Max Giusti, Sebastiano Somma, Andrea Perrone, Nicola Pietrangeli, Patrizia Pellegrino e numerosi altri. Condotto da Veronica Maya

 e Roberto Ciufoli, lo spettacolo ha visto avvicendarsi gli ospiti sul palco della hall, presente a fare gli onori di casa il Presidente della Fondazione Giovanni Raimondi,  il “Natale al Gemelli” è stato aperto dalle note della Fanfara della Polizia di Stato, che generosamente ha suonato coinvolgenti Canti di Natale, sia nella hall sia nel piazzale d’ingresso del Policlinico.

Una giornata da ricordare, promossa dalla Direzione del Policlinico, Ufficio Relazioni Esterne ed Eventi, ideata e curato dal direttore medico Giorgio Meneschincheri. che ha visto alternarsi senza soluzione di continuità tante voci e volti notissimi, anche con il supporto delle associazioni di volontariato che operano nei reparti dell’ospedale. Tutti campioni di simpatia e di solidarietà i protagonisti della giornata, gli attori già citati con i Clown-dottori dell’Associazione Andrea Tudisco Onlus, gli Zampognari abruzzesi presentati dall’Associazione Lollo 10.

I Supereroi con la Flebo a cura della Federazione Gene hanno “scortato” Veronica Maya in alcune aree sanitarie, regalando sorrisi e doni ai pazienti. Paolo Bonolis, guest star della manifestazione, si è esibito insieme in una improvvisata jam session con i medici del Gemelli che formano la Twins Father’s Band. Nel pomeriggio, l’esibizione canora delle classi 3° C e 3° D dell’Istituto Donati, a cura dell’Associazione Sindrome X fragile Onlus. Quindi, in un bel momento di sorpresa e di festa per i piccoli degenti, hanno cantato Barbara Bergonzoni e Federica Zanotti, presentate da ATIP Onlus, Associazione Amici della terapia Intensiva Pediatrica, quindi il balletto della Scuola di danza e Musical Lidia Turchi. Non è mancata la moda, con la stilista Fabiana Balestra per la sfilata “Teenager Pink Carpet” con 10 abiti realizzati dagli studenti del Liceo Peano. E, per finire, il Concerto di Natale della Corale Polifonica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore-Policlinico A. Gemelli di Roma, diretta da Don Angelo Auletta

L’anteprima al MediCinema di “Coco”, il regalo di Disney Pixar ai pazienti del Policlinico

Per festeggiare il Natale, Disney•Pixar ha voluto fare un regalo speciale ai pazienti del Gemelli: la proiezione del nuovo film Coco nella sala MediCinema nel Policlinico, con una settimana di anticipo, il 2 dicembre, rispetto all’uscita nelle sale. Un’occasione speciale dedicata ai piccoli pazienti dell’ospedale e alle loro famiglie, per un pomeriggio all’insegna del divertimento e della spensieratezza. A rendere indimenticabile l’occasione, la presenza di Emiliano Coltorti, voce italiana del simpatico Hector che nel film accompagna il giovane protagonista Miguel in uno straordinario viaggio alla scoperta della storia, mai raccontata, della sua famiglia. Emiliano ha portato con entusiasmo un saluto ai presenti in sala e introdotto il film.

La proiezione natalizia di Coco, che sarebbe poi arrivato nelle sale italiane il 28 dicembre, ribadisce l’impegno e la volontà di The Walt Disney Company Italia di sostenere la terapia del sollievo attraverso la magia del cinema voluta e promossa  da MediCinema Italia Onlus.  Terapia che rappresenta il punto di partenza dello studio scientifico coordinato dal prof. Celestino Pio Lombardi, del Policlinico Universitario A.Gemelli, che misura gli effetti della ‘cine-terapia’ sui degenti, grandi e piccoli, in collaborazione con altri centri ospedalieri, quali il Grande Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano, che insieme a MediCinema stanno contribuendo a questa stimolante esperienza.

A tavola, insieme: la preghiera, la festa, la solidarietà


 

 

 

 

 

 

La foto in alto mostra una panoramica dalla Cena di Natale, che è stata offerta da EDUCatt il 10 dicembre.

Promossa dalla Comunità di Sant'Egidio in collaborazione con la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli e con l'Università Cattolica, è stata una straordinaria occasione di solidarietà, giunta alla seconda edizione, che ha visto la partecipazione di oltre 100 studenti dell’UCSC e tanti amici speciali: gli ospiti della Villetta della Misericordia, i senza fissa dimora, i disabili, i rifugiati, gli anziani, i bambini... un grande popolo in festa in cui chi aiuta si confonde con chi è aiutato.

La cena è stata preceduta dalla Liturgia Eucaristica della II Domenica d'Avvento presieduta da S.E. Mons. Claudio Giuliodori nella Chiesa centrale (nella foto a sinistra), alla quale hanno preso parte circa 300 persone.

Notevole è stata la presenza degli studenti, che non hanno voluto mancare questo appuntamento che di anno in anno acquista significato sempre più intenso. In questa occasione, si è arricchito anche con la presenza  dei giovani della Parrocchia di San Luigi da Montfort, vicina al Policlinico.

Per vari di loro, è il momento culminante dell’amicizia di tutto l’anno con chi è povero, insieme alla Comunità di Sant’Egidio.


Nella sua omelia, Monsignor Giuliodori ha ribadito il valore di questo momento di condivisione con chi è più in difficoltà come tappa verso il Natale, per “preparare la via del Signore”, come Giovanni Battista.

Grande festa poi nel corso della cena, che si è svolta nella Mensa .21 e che ha visto sedute a tavola più di 130 persone, tra le quali S.E. Mons. Claudio Giuliodori e il Direttore di Sede dell’Università Cattolica,  dott. Fabrizio Vicentini. Tra il pasto e la tombolata ricca di premi, tra gli ospiti e gli studenti non sono mancati i momenti di amicizia che hanno reso speciale e indimenticabile la serata.

E alla vigilia dell’Epifania doni ai bimbi ricoverati dai campioni della S.S. Lazio

Doni, selfie e tanti sorrisi hanno contagiato di allegria i reparti di Oncologia Pediatrica e di Neurochirurgia Infantile del Gemelli per la visita dei campioni della S.S. Lazio Ciro Immobile, Marco Parolo, Luis Alberto e Davide Di Gennaro alla vigilia dell’Epifania, festa cara ai bambini. I calciatori hanno incontrato i piccoli pazienti i genitori e il personale medico e sanitario dei reparti. L’iniziativa di solidarietà è stata promossa dalle associazioni Coccinelle per l'Oncologia Pediatrica Onlus e L'Albero della Vita, grazie all’impegno di Luigi Piselli, della psicologa Antonella Guido e del direttore dell’Oncologia pediatrica Antonio Ruggiero.

I calciatori della Lazio sono stati accompagnati nei reparti dagli oncologi pediatri Ilaria Lazzareschi e Giorgio Attinà e dai neurochirurghi infantili Massimo Caldarelli e Gianpiero Tamburrini.

 

LE MESSE DELL’AVVENTO SU TV2000

Come da tradizione, dal 3 al 24 dicembre 2017, ogni mattina sono state trasmesse in diretta su TV2000 (e la domenica anche  su Rete4) le Celebrazioni Eucaristiche dalla Cappella San Giuseppe Moscati del Gemelli, in collaborazione con il Centro Pastorale dell’Università Cattolica e la Cappellania del Gemelli.  Grazie alla collaborazione con l’emittente televisiva della Conferenza Episcopale Italiana, è stata offerta una testimonianza di preghiera e di vicinanza a tutti coloro che seguono da casa, dai reparti dell’ospedale o da altre strutture sanitarie.

 

 

Condividi Condividi questa news per posta elettronica E-mail Condividi questa news su Facebook Facebook Condividi questa news su Twitter Twitter Condividi questa news su Linkedin LinkedIn
Stampa Stampa questa news