07.12.2017
Al centro IPSE il corso che insegna agli esperti a trasferire il know how in endoscopia digestiva

Il centro IPSE della Fondazione Policlinico A. Gemelli è stato sede del corso “Program for Endoscopic Teachers”, che si è svolto il 14, 15 e 16 settembre scorsi, organizzato in collaborazione con la Società Mondiale di Endoscopia (WEO) e con la Società Europea di Endoscopia Digestiva (ESGE).

L’evento è stato organizzato e ospitato dalla U.O. di Endoscopia Digestiva Chirurgica diretta dal prof. Guido Costamagna. La faculty ha annoverato esperti provenienti da USA, Israele, Inghilterra, Repubblica Ceca e Polonia e dalla Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Hanno partecipato 39 endoscopisti provenienti da 12 Paesi europei e 6 extraeuropei.

L’innovazione apportata da questo corso è rappresentata dal target al quale è rivolto: i discenti erano esperti endoscopisti in attività presso centri coinvolti in programmi di “training” in endoscopia digestiva. Essere esperti di una metodica non vuol dire saperla insegnare: lo scopo del corso è stato quello di “insegnare agli insegnanti” come impostare un programma di training e come relazionarsi con i loro discenti al fine di trasmettere al meglio le conoscenze.

L’evento si è articolato in due giornate prevedendo anche confronti in piccoli gruppi affrontando le criticità tipiche dell’insegnamento dell’endoscopia e le modalità di comunicazione verbale. Gli esperti hanno sottolineato come il miglior metodo di insegnamento sia il cosiddetto processo di “deconstructing”: la divisione della procedura in moduli per poi poter insegnare i singoli passi.

Durante il corso sono stati inoltre trasmessi in diretta 3 casi live (2 di endoscopia diagnostica ed 1 di interventistica biliare) in cui endoscopisti esperti della nostra struttura spiegavano a medici in formazione specialistica come “fare”. Al termine di ogni caso gli operatori sono stati valutati dal panel di esperti stimolando discussioni molto costruttive.

Infine, il corso ha previsto una parte pratica presso lo European Endoscopy Training Centre (EETC), primo centro di formazione in Europa dedicato al training in endoscopia digestiva attivo ormai da 14 anni nel campus della nostra Facoltà; durante tale sessione sono stati utilizzati simulatori biologici e meccanici mettendo in pratica gli elementi discussi durante le giornate precedenti.

Condividi Condividi questa news per posta elettronica E-mail Condividi questa news su Facebook Facebook Condividi questa news su Twitter Twitter Condividi questa news su Linkedin LinkedIn
Stampa Stampa questa news