09.08.2017
Accordo tra Fondazione e Banca Mediolanum: pacchetti sanitari riservati ai correntisti

Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli e Banca Mediolanum hanno di recente siglato un accordo che riconosce alcuni vantaggi ai correntisti di Banca Mediolanum interessati ai servizi sanitari del Policlinico. Il Gemelli  metterà loro a disposizione una serie di pacchetti diagnostici, di prevenzione e di benessere a particolari  condizioni, oltre alle usuali prestazioni specialistiche ambulatoriali. I correntisti di Banca Mediolanum avranno a disposizione un  numero dedicato dove chiedere informazioni e prenotare even-tuali prestazioni sanitarie.

 

Banca Mediolanum comunicherà vantaggi e contenuti dell’accordo ai propri  clienti correntisti (informazione già peraltro disponibile sul sito della banca) e fornirà mensilmente l’elenco delle varie attività specialistiche (visite medi-che, check-up, etc.) fruibili dagli stessi correntisti in attività privata a condizioni agevolate. Queste informazioni sono già  consultabili dagli stessi correntisti accedendo direttamente al sito della banca.

 

L’accordo prevede anche condizioni di favore per i dipendenti della Fondazione sui servizi bancari quali conto corrente, mutui, prestiti, affidamenti, assicurazioni, protezione casa, gestione patrimonio, previdenza.

 

Ad esempio, in caso di apertura di un nuovo conto MyFreedom, vengono offerto conto corrente a canone zero per un anno e le principali operazioni bancarie gratuite oltre che prelievi del contante da qualunque sportello ATM banca in Italia. Può esservi associata la Mediolanum FreedomCard Advanced, la carta di credito e di debito dotata di tecnologia contactless, personalizzabile con la foto del titolare, con canone gratuito per il primo anno.

 

Altri vantaggi risiedono nella stipula, con sconto del 25% sul premio annuo, della polizza Mediolanum Capitale Casa, condizioni vantaggiose sui mutui Mediolanum Freedom, fino alla formula “Mediolanum ForYou” , con servizi, offerte e promozioni calibrate sulle esigenze specifiche del cliente.

Condividi Condividi questa news per posta elettronica E-mail Condividi questa news su Facebook Facebook Condividi questa news su Twitter Twitter Condividi questa news su Linkedin LinkedIn
Stampa Stampa questa news