13.06.2017
Second Opinion del Gemelli: il servizio a distanza per fugare i dubbi sulle scelte di salute

Dal 2016 la Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli offre il Servizio di Second Opinion per fornire ai pazienti e ai loro familiari la possibilità di usufruire tempestivamente del parere per iscritto dei propri  specialisti senza la necessità di dover essere visitati  presso la nostra struttura. 

A che cosa serve?

Il Servizio Second Opinion viene attivato  dai pazienti – meglio se d’intesa con il proprio medico curante - per avere una conferma della diagnosi, del trattamento o della prognosi della malattia che li riguarda.

A chi serve?

Il Servizio copre tutte le branche clinico-assistenziali e può riguardare nella fase di diagnosi un parere di diagnostica per immagini o l’anatomia patologica; una valutazione sulla scelta di trattamento chirurgico o medico, comprendendo anche l’oncologia medica e la radioterapia, fino alle cure palliative e alla terapia del dolore. 

La valutazione (cioè la Second Opinion), che è inviata via corriere espresso per iscritto, è effettuata entro 7 giorni lavorativi dalla ricezione della documentazione dei pazienti. In caso di valutazione da parte di diversi specialisti occorrono 15 giorni lavorativi.

Come si richiede?

Il Servizio di Second Opinion della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli è gestito dalla UOC Percorsi Clinici. Il Servizio è erogato in regime privato ed ha un costo di € 250.

Tel.: 06 3015.8207 Email: second.opinion@policlinicogemelli.it  Per ogni informazione, visitate il sito: www.policlinicogemelli.it

Chi ha utilizzato finora il Servizio?

Ogni settimana giungono in media al nostro Policlinico – da tutte le zone dell’Italia ed anche dall’Estero - 4 richieste di Second Opinion, di cui circa 2 rispondono ai criteri di eleggibilità del Servizio. Gli ambiti più richiesti sono quelli dell’oncologia, della neurochirurgia e delle scienze cardiovascolari. L’83% dei pazienti che hanno utilizzato il Servizio ha richiesto un parere sul trattamento in corso presso il proprio centro di cura, il restante 17% ha richiesto un parere sulla prognosi. Nessuno dei pazienti ha aderito al Servizio per avere una conferma della diagnosi o  per motivi medico legali.

Assistenza in aeroporto insieme con ADR per i pazienti oncologici

La Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli aderisce all’iniziativa di ADR-Aeroporti di Roma per gli assistiti oncologici ed i loro familiari che utilizzano gli Aeroporti di Fiumicino e di Ciampino. A loro viene offerta:

·   l’assistenza in aeroporto da parte di personale appositamente formato per i nostri  assistiti oncologici a ridotta mobilità, gratuita al fruitore, è da prenotarsi al momento dell’acquisto del biglietto aereo;

·  l’assistenza medica nell’Aeroporto, da parte del personale del  Pronto Soccorso di ADR;

·  il servizio di navetta “Caretofly”, dedicato agli assistiti e ai loro familiari per assicurare la tratta diretta al nostro Policlinico dall’aeroporto di Fiumicino o Ciampino e ritorno. Il Servizio è a cura di ADR ed è a pagamento. Ogni tratta di trasporto ha un costo di € 45,00 e si prenota direttamente sul sito: www.adr.it/care-to-fly

Le Volontarie del Servizio Civile aiutano i pazienti dei percorsi oncologici

Il Policlinico Gemelli è uno dei principali centri oncologici italiani con oltre 42.000 pazienti con tumore curati ogni anno; il 20% di questi pazienti proviene da fuori Lazio (soprattutto  da Sud e Isole): malati oncologici che si recano al Gemelli non solo per i ricoveri, ma anche per trattamenti di chemioterapia o di radioterapia, per visite di controllo o per la diagnostica ambulatoriale (circa 350.000 prestazioni l’anno solo i pazienti da fuori Lazio).

Per i pazienti oncologici l’assistenza va organizzata con un approccio multidisciplinare e con una tempestiva presa in carico. Il Policlinico Gemelli sta progressivamente canalizzando l’accesso dei pazienti con tumore verso il servizio denominato Sportello Gemelli-Cancro (recapiti nel riquadro sottostante) in modo da essere visitati nella maniera più tempestiva e appropriata negli ambulatori dei percorsi multidisciplinari entro 48-72 ore e in regime di Servizio Sanitario Nazionale.

Da quest’anno, grazie all’attività delle Volontarie in Servizio Civile, il Gemelli offre a pazienti e familiari presi in carico nei nostri percorsi oncologici la possibilità di essere accompagnati  dall’ingresso fino agli Ambulatori/Reparti di degenza.

Per ulteriori informazioni, rivolgersi a:

UOC Percorsi Clinici: tel. 06.3015.5955 Sportello Gemelli-Cancro tel. 06. 3015.7080 (lunedì-venerdì, dalle 9.00 alle 13.00) Via mail:    sportello.cancro@polilcinicogemelli.it.

Condividi Condividi questa news per posta elettronica E-mail Condividi questa news su Facebook Facebook Condividi questa news su Twitter Twitter Condividi questa news su Linkedin LinkedIn
Stampa Stampa questa news