30.08.2018
Settembre, terzo Mese del Cuore, con check up gratuiti per la prevenzione del rischio cardiovascolare
L’iniziativa all’insegna della prevenzione prosegue il suo viaggio in Italia offrendo check up gratuiti di valutazione dei 7 fattori di rischio cardiovascolare.

Nuova edizione del Mese del Cuore, l’iniziativa di prevenzione promossa da Danacol in collaborazione con la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS. In settembre il Mese del Cuore, un importante percorso di sensibilizzazione sui principali fattori di rischio cardiovascolare, raggiungerà Milano, Roma, Napoli, Messina, Ancona.

Dal 3 settembre è possibile prenotare il proprio appuntamento telefonando al NUMERO VERDE 800-08.77.80 attivo dalle 10.00 alle 13.00 dal lunedì al venerdì. Le visite partono dal 6 settembre nelle giornate di giovedì, venerdì e sabato. Per aggiornamenti, informazioni utili, sedi e orari di ogni città coinvolta è possibile visionare il sito danacol.it. Durante le visite di screening i medici eseguiranno la misurazione della pressione arteriosa, dei valori di glicemia e colesterolo, dell’indice di massa corporea, unitamente alla valutazione dello stile di vita, delle abitudini alimentari e di alcuni parametri di performance funzionale (come la forza muscolare). Al termine della visita ai partecipanti verrà rilasciata una scheda in cui saranno riportati i risultati delle valutazioni eseguite, corredati da consigli e raccomandazioni per un corretto stile di vita.

Anche nel mese di settembre, il progetto si avvarrà del team specialistico coordinato dal Professor Francesco Landi, Geriatra della Fondazione Policlinico Agostino Gemelli IRCCS e Docente dei Medicina  Interna e di Geriatria presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Da anni il Prof. Landi è impegnato sul piano scientifico e didattico su temi legati alla prevenzione e all’identificazione dei fattori associati a una longevità “di successo”.

Sensibilizzare l’opinione pubblica sui fattori di rischio delle malattie cardiovascolari può contribuire all’adozione di un corretto e salutare stile di vita – dichiara il Professor Francesco Landi – Iniziative come il Mese del Cuore contribuiscono a sviluppare una maggiore consapevolezza sul tema prevenzione. Con un semplice check up è possibile verificare la correttezza delle proprie abitudini di vita e ricevere preziosi consigli su come vivere in modo più sano.”

I risultati raccolti negli anni dal progetto Mese del Cuore - alla terza edizione - hanno permesso di raccogliere delle evidenze scientifiche di tale rilievo da essere presentate e pubblicate, attraverso due studi realizzati dal Professor Landi, al “2nd World Congress on Public Health and Nutrition” nel 2017.

Con il Mese del Cuore Danone tiene fede al suo impegno - dichiara Cyrille Auguste, Amministratore Delegato di Danone Italia di portare la salute attraverso l'alimentazione sostenendo questa campagna volta a promuovere uno stile di vita ottimale.”

Il valore del progetto è stato anche sancito dal premio Giovanni Paolo II, prestigioso riconoscimento dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e della Fondazione Policlinico Agostino Gemelli IRCCS, attribuito a Danone Italia per l’importante contributo offerto per la ricerca scientifica sui corretti stili di vita in occasione della Giornata per la Ricerca nel maggio 2017.

Il progetto Mese del Cuore è inoltre supportato da una campagna di comunicazione TV on air dal 26 agosto volta a diffondere l’iniziativa di prevenzione a livello nazionale.

Da sempre Danone è impegnata a promuovere la salute e il benessere dei consumatori fornendo prodotti buoni, sicuri e di alta qualità. In questo scenario, gli steroli vegetali, già riconosciuti da Efsa come sicuri e senza effetti collaterali al dosaggio indicato, risultano quindi essere una valida opzione nella gestione quotidiana della ipercolesterolemia lieve, in abbinamento a una vita sana ed una dieta equilibrata.

Per Danone la sicurezza alimentare è un prerequisito fondamentale per la commercializzazione di tutti i suoi prodotti, siano essi prodotti di base o funzionali.

 

Condividi Condividi questa news per posta elettronica E-mail Condividi questa news su Facebook Facebook Condividi questa news su Twitter Twitter Condividi questa news su Linkedin LinkedIn
Stampa Stampa questa news